Lending – per non precludersi un sogno…

Ciao…

Come promesso in questo articolo, troverai informazioni utili sul crowdfunding lending peer-to-peer (p2p lending),

Allora iniziamo ricordandoci la definizione che uso nella mia semplice scaletta…

“Si tratta di un metodo di crowdfunding. Viene considerato come uno scambio di prestiti fra privati, che avvengono attraverso una piattaforma web che fa da garante del procedimento. Questo metodo consente ai privati di prendere le parti dei grandi istituti di credito come banche e finanziare attraverso i propri risparmi. Ma nello stesso modo consente di chiedere prestiti, ad altri privati scelti dalla piattaforma, con dei tassi migliori delle banche e delle finanziarie”.

In pratica – si divide in una doppia funzione, investire nei prestiti ai privati e richiedere prestiti a privati. Quindi… Semplicemente possiamo dire che questo sistema, fa incontrare persone che chiedono un finanziamento con altre persone disponibili ad offrirlo, in cambio di un rendimento.

Ok… Ora cerco di farti un esempio su una esperienza vissuta…

Oggi ho intenzione di chiedere un prestito personale, per poter fare una vacanza. Forse ancora non sai, che ogni anno cerco di fare un viaggio in una città europea per visitare e conoscere nuove culture, pero quest’anno, i miei orizzonti si sono spinti oltre oceano. Ho deciso di fare un giretto a New York, quindi come puoi prevedere il budget della mia solita “gita” si è alzato un pochino…😎

Ti dico che al momento non dispongo di questi soldi, ma non ho intenzione di precludermi del mio sogno: “Il viaggio alla scoperta della grande mela”.

Quindi è inevitabile che dovrò trovare i fondi necessari per esaudire il mio sogno, per questo ho deciso di chiedere un piccolo prestito.

Invece di andare da una finanziaria o dalla mia banca, mi rivolgo ad una piattaforma di lending crowdfunding per chiederlo.

Al momento in cui mi registro sulla piattaforma, mi richiedono una serie di documenti, proprio come quando si va a chiedere un prestito in maniera tradizionale.
Questi documenti vengono poi esaminati dalla piattaforma per potermi assegnare un Rating, scusa il tecnicismo.

Allora, cos’è un Rating?

Si tratta di un valore che rispecchia il mio livello di affidabilità economica, più bassa sarà la mia affidabilità economica e più alto sarà il tasso d’interesse che dovrò pagare sul mio prestito e viceversa.

Perfetto, chiarito questo passaggio torniamo a noi.

Fortunatamente mi hanno assegnato un rating A 😎, che solitamente è il migliore, avrei potuto comunque ricevere un rating B, C o D. Sarebbero variati i tassi d’interesse che avrei dovuto pagare, comunque questo dipende dalla piattaforma che viene scelta.

In genere la cifra che ho chiesto, sarà divisa per più finanziatori che hanno deciso di investire nei prestiti fra privati.

Una volta che la piattaforma, mi comunica che la mia richiesta di prestito è stata accettata il Rating che mi hanno attribuito, il tasso d’interessi e l’importo da pagare delle rate mensili, io dovrò confermare la richiesta.

Dopo aver confermato, la piattaforma ha girato il bonifico sul conto, che ho richiesto al momento della registrazione tramite la documentazione iniziale.

Da adesso non mi dovrò preoccupare più di nulla, se non di pagare la mia rata come in un finanziamento tradizionale. Infatti, dovrò pagare una rata mensile per restituire il prestito ottenuto, ma non sarò io a dare ad ogni finanziatore la sua parte, ma pagherò la piattaforma, che a sua volta li dividerà fra i vari finanziatori.

Semplice no?

Devo dire che i tassi sono realmente vantaggiosi, poi tutto dipende dalle condizione di Rating che ti attribuiscono e da quale piattaforma sceglierai, però è davvero conveniente.

Se sei interessato alla richiesta di prestiti ti posso consigliare queste fra le più famose piattaforme italiane:

  • Soysy
  • Cashme
  • Smartika
  • Prestiamoci

Poi ci sono molte altre piattaforme, comunque l’importante è fare una ricerca prima per poter valutare le varie condizioni e le varie policy delle piattaforme nel migliore dei modi.

Nel caso contrario, se invece vuoi investire nei prestiti personali…

Farò un articolo dove spiegherò le diverse piattaforme presenti sul mercato e cercherò di darti qualche consiglio utile per scegliere quale è  per te la più opportuna.

Alla prossima!

#falloconlafolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *