Due chiacchiere con “STEFANO IL FALEGNAME”

Vogliamo parlarti del “Corso di verniciatura per hobbisti base ed evoluti”.
Si tratta di un corso on line, tenuto da Stefano Heritier sul suo canale youtube “STEFANO IL FALENGAME” Per imparare a verniciare e trattare il legno.

Il corso sarà formato da 15 video, nei quali Stefano condividerà con gli utenti il suo sapere per quanto riguarda la verniciatura, i materiali, la levigatura, i tipi di applicazione e la protezione del legno all’interno e all’esterno.

Per far sì che questo progetto prendesse vita, Stefano si è rivolto al crowdfunding.
Lanciando la sua campagna sulla piattaforma italiana Eppela, il suo obiettivo era quello di raccogliere 3.000 €.
Il risultato della sua campagna è stato eccezionale: dopo 40 giorni, attraverso 1449 sostenitori, ha raccolto ben 18.002 €. Circa 6 volte il suo obbiettivo!

Abbiamo incontrato ed intervistato Stefano Heritier, per conoscerlo meglio e capire cosa c’è dietro a una campagna di grande successo.

•  Ciao Stefano, da quanto tempo lavori il legno?
Circa una decina di anni. Adesso ne ho 40.


   L’artigiano è un lavoro diverso dagli altri, credo che senza passione proprio non si possa fare. Come è nata la tua passione?
Quando ero un ragazzo ebbi la fortuna di fare l’apprendista presso la bottega di un falegname. Mi appassionai fin da subito, appresi tecniche e conoscenze che perfezionai con il tempo e una volta divenuto adulto conseguì la qualifica di falegname e trasformai questa passione in un mestiere.

•   Ho visto che hai fatto più di 100 video, com’è venuta l’idea di fare il primo video e di diventare quindi un blogger dispensando consigli utili sul fai da te?
L’idea nasce dal fatto che notai su youtube la presenza di molti canali a tema falegnameria in lingua inglese e pensai potesse essere utile realizzarne uno in lingua italiana in cui trasmettere le mie conoscenze sul legno e la sua lavorazione, utensili necessari e macchinari da utilizzare.

•   Consiglia ai nostri lettori il percorso per creare una community come la tua.
Per creare una community è necessario avere sempre: passione, costanza, dedizione, serietà e professionalità


 Perché ti sei rivolto al crowdfunding per finanziare il tuo progetto?
I video sulla verniciatura e costruzione banchi da falegname erano argomenti molto richiesti e attesi da chi segue il mio canale. Non avevo le risorse necessarie per far fronte alle spese necessarie per la realizzazione dei video perciò ho chiesto il sostegno dei miei seguaci attraverso una raccolta fondi o crowdfunding.

•   Quali sono i fattori principali per una campagna crowdfunding di successo?
Sicuramente avere una buona idea che susciti interesse nel sostenitore.


•   Perché hai scelto Eppela come piattaforma?
Ho scelto Eppela perché conoscevo già questa piattaforma e il suo funzionamento in quanto sono stato a mia volta sostenitore di un progetto che riguardava un altro youtuber.


•   Cosa hai provato dopo 40 giorni quando hai chiuso la tua campagna e hai capito che i tuoi sostenitori hanno donato più di 6 volte quello che avevi chiesto?
Gioia e stupore per un risultato inaspettato e anche tanta stima e fiducia da parte dei sostenitori che hanno creduto in questo progetto e lo hanno reso possibile.


   Ti rivolgerai ancora al crowdfunding in futuro?
Si, mi rivolgerò ancora al crowdfunding.


•  
Che consiglio potresti dare a chi decide di finanziare il proprio progetto con il crowdfunding?
Avere degli obiettivi chiari e precisi in fase progettuale e una buona stesura del progetto.
•   Qual’ è il tuo pensiero sul crowdfunding?
Sono molto soddisfatto. Grazie al crowdfunding sono riuscito a realizzare il mio progetto, mi è stato di grande aiuto.

Stefano ha scoperto il crowdfunding da sostenitore e ha creduto nella community che si creato nel corso degli anni. Visita il suo canale, per approfondire la sua realtà: https://www.youtube.com/channel/UCoFKp_9wRw6F_hP5cDnq2Pg
Speriamo che questo progetto ti abbia incuriosito e ringraziamo Stefano per la sua disponibilità, a presto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *