Il crowdfunding anche nei viaggi…

Con l’avvento della bella stagione, inevitabilmente cominci ad avere quell’irrefrenabile voglia di vacanza.

Io dico sempre che ci vorrebbe una vacanza per smaltire lo stress causato dall’organizzarla.
Eh sì perché sarai d’accordo con me sul fatto che organizzare una vacanza è davvero un’impresa, bisogna stanziare un budget, cercare una location, preoccuparsi dei trasporti ed in fine ultimi ma non meno stressanti…. I bagagli!
Se ti dicessi che sono state moltissime le iniziative di crowdfunding basate proprio su questo fantastico quanto complicato “tasto” …  Le vacanze e i viaggi.

Comincerò con il raccontarti di un viaggio finanziato attraverso questo straordinario strumento.
Sto parlando dell’avventura di 3 uomini, 1 gommone di 9,5 m, 4400 miglia nautiche, 3 Continenti e 5 paesi coinvolti. Una traversata storica: Palermo (Sicilia) – Recife (Brasile) una sfida che il Capitano Sergio Davì presidente dell’associazione Ciuri Ciuri Mare volta vuole portare a termine.
Storica perché l’obiettivo è quello di tentare la prima traversata italiana in gommone dall’Europa verso il Brasile che sia mai stata fatta, realizzando anche un documentario sulla vita di bordo sulla navigazione e sui luoghi raggiunti promuovendo l’interculturalità Europa- Africa- America Latina.
Il capitano si è rivolto al crowdfunding attraverso la piattaforma italiana Produzioni dal basso.
Lanciando una campagna con l’obiettivo di raccogliere € 1.550, da utilizzare per l’acquisto del carburante necessario alla traversata e per stipulare una buona assicurazione di viaggio. La campagna si è conclusa con successo grazie all’aiuto di 31 sostenitori. Mentre sto scrivendo il capitano e la sua ciurma hanno appena fatto tappa a Capo verde (Africa). Non posso che rinnovargli i miei più sentiti auguri, FORZA CAPITANO!
Un altro progetto portato a termine attraverso il crowdfunding, sempre inerente a viaggi e vacanze è “PinAndGo”.

Si tratta di un portale web che seleziona per noi strutture adatte alle famiglie.(www.pinandgo.it)
“Pinandgo” si è rivolta al crowdfunding attraverso la piattaforma italiana Eppela lanciando una campagna con l’intento di raccogliere 10.000 €.
Fondi necessari a renderla internazionale, quindi da utilizzare per la traduzione di tutti i contenuti e per lanciare campagne pubblicitarie all’estero.
La campagna di questo portale si è chiusa con successo grazie alla partecipazione di 66 sostenitori e del supporto di Postepaycrowd. Se hai famiglia ti invito a visitare il portale, sono sicuro che potrà esserti davvero utile per individuare la struttura più adatta alla tua vacanza.

Vogliamo parlare dei bagagli??? Una vera tortura, poi se si parte in aereo è davvero un incubo girare per gli aeroporti, magari più d’uno tra uno scalo e l’altro, con bagagli a seguito.
Su una delle piattaforme di crowdfunding più celebri al mondo è nato il bagaglio del futuro.
La piattaforma in questione è Indiegogo e la campagna di cui ti sto parlando è “Modobag”


Una valigia-scooter, esatto una valigia- scooter. Un comodissimo e capiente trolley, dotato di un motore elettrico su cui poter sfrecciare all’interno degli aeroporti.

Gli ideatori di questo progetto innovativo hanno lanciato una campagna con lo scopo di raccogliere i fondi necessari per la realizzazione e la sponsorizzazione di questo progetto, la cosa incredibile oltre al progetto in se J , è che hanno

terminato la raccolta fondi ottenendo ben $580,847 più di 6 volte il traguardo prefissato attraverso 531 bakers. Davvero eccezionale!

In questo articolo ho voluto ancora una volta farti notare che il crowdfunding è ed è stato utile alla realizzazione di progetti in ogni settore, addirittura in quello dei viaggi e delle vacanze.

Perciò prima di partire dai un’occhiata a qualche piattaforma, magari troverai una campagna da sostenere che possa semplificarti la partenza!

Spero che questo articolo ti sia piaciuto.

A presto!

#falloconlafolla

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *